Panorama da una strada dell'Arizona

California Arizona e Baja California

Alla scoperta di San Francisco, dei parchi dell'Arizona, delle luci di Las Vegas e della costa della Baja California.

ITINERARIO:

TIPOLOGIA:  Fly & Drive viaggio base 2 persone

DURATA: 22 giorni/ 21 notti 

INCLUDE: volo, noleggio auto U.S.A.,  soggiorno mare Baja California in All Inclusive , assicurazione medico/annullamento         

PREZZO: a partire da € 3.960,00 per persona

ESTENSIONI: Messico ,Hawaii, East Coast ,Caraibi,Centro e Sud America

Descrizione

1° giorno ITALIA/SAN FRANCISCO
Partenza su volo di linea per per San Francisco
Arrivo, trasferimento libero e sistemazione in hotel .

2°/3° giorno: SAN FRANCISCO
Soggiorno libero.
Visite consigliate: Golden Gate Bridge , il Pier 39 al Fisherman’s Wharf , Lombard Street ,il Quartiere Castro, Chinatown,la Coit Tower,Union Square,l e case a North Beach, il Japanese Garden
Al di la del Golden Gate consigliamo la visita al parco delle sequoie giganti di Muir Woods e della cittadina di Sausalito.

4° giorno: SAN FRANCISCO/YOSEMITE PARK
Ritiro della vettura prenotata presso l’ufficio Hertz di città.
Suggeriamo di lasciare San Francisco percorrendo la Highway 580 fino ad incrociare con la freeway 205 in direzione di Modesto. Proseguite sulla 120 fino a Sonora. Arrivo e sistemazione in hotel .Pernottamento

5° giorno: YOSEMITE PARK
Giornata a disposizione per la visita del parco.

6° giorno: YOSEMITE PARK/DEATH VALLEY
Partenza per la Valle della Morte. In luglio e agosto è consigliabile calcolare bene gli orari per evitare di arrivare nella Death Valley durante le ore più calde della giornata (tra le 11 e le 16 la temperature media in agosto si attesta intorno ai 47/50 gradi).Vi consigliamo di acquistare un piccola borsa termica da riempire di ghiaccio per tenere dell’acqua al freddo.
Arrivo e sistemazione in hotel. Pernottamento.

7° giorno : DEATH VALLEY/LAS VEGAS
Si consiglia di partire molto presto per evitare le ore calde.
Stop consigliati:
-Zabrinskie Point -è uno dei punti più famosi della valle, noto anche per il film di Michelangelo Antonioni.
Consigliabile visitarlo all’alba o al tramonto
-Twenty Mule Team Canyon-si trova subito dopo Zabrinskie Point.
-Dante’s View – è un promontorio a circa 1600 metri sulla valle. E’ il punto preferito dagli amanti della fotografia che si recano anche qui all’alba o al tramonto per fotografare la valle.
-Devil Golf Course – prende il nome dal gioco di parole perchè solo il diavolo potrebbe giocarci a golf visto il caldo e la distesa di rocce e sale
-BadWater – la più grande distesa di cristalli di sale con una depressione di 86 metri al disotto del livello del mare. Sconsigliabile la visita senza cappello, occhiali da sole e scorta d’acqua specialmente da giugno a settembre.Arrivati a Las Vegas sistemazione in hotel. Pernottamento

Punti d’ interesse - Vi consigliamo di visitare a piedi lo Strip. Di sera numerosi hotel effettuano spettacoli davanti all’ingresso. Ad esempio il Mirage ha un vulcano che erutta fuoco e acqua, al Treasure Island dei pirati assaltano un galeone, al Bellagio le fontane effettuano delle danza di luci ed acqua.

8° giorno: LAS VEGAS/ZION PARK
Lasciando Las Vegas si consiglia di percorrere la Highway 15 fino all’uscita 16 per poi percorrere la statale 9 in direzione Hurricane/Zion Park.

Punti d’interesse: vi consigliamo di recarvi presso il Visitor Centre.
Li potrete acquistare il pass America the Beautiful National Parks and Federal Recreational Lands Annual Pass il Lasciapassare
annuale per i Parchi nazionali e le Terre ricreative federali è un modo semplice per risparmiare eper sperimentare le infinite possibilità ricreative
che offrono le terre pubbliche americane. Il pass consente di accedere a oltre 2.000 parchi nazionali e foreste, rifugi faunistici, siti storici e campi di
battaglia e molte altre terre federali. Il pass copre lespese d’ingresso o i diritti standard delle strutture ed è valido per un intero anno dal mese in cui èstato acquistato In molti siti permette l’ingresso con il proprio veicolo privato, al proprietario del lasciapassare e a tutti quelli che viaggiano con lui.Nel caso in cui le tariffe d’ingresso sono addebitate a una singola persona, il lasciapassare consente l’ingresso gratuito a quattro adulti (i bambini sotto i 16 anni entrano sempre gratis). Il pass costa 80 dollari e può essere acquistato prima di fare la vostra visita online al sito: www.recreation.gov/pass oppure può essere acquistato una volta arrivati
in qualsiasi sito ricreativo federale al momento di pagare il biglietto d’ingresso.

Zion Park : consigliamo di percorrere la Scenic Drive , una strada lunga 6 miglia attraverso lo Zion Canyon.
Se siete amanti del trekking è consigliata la salita al Landing Angel sono circa 4 km di percorso che arrivano sulla sommità del canyon.

Visit Arizona

 

9° giorno: ZION PARK/BRYCE CANYON
Consigliamo di lasciare Springdale la mattina presto per percorrere 140km ed arrivare al Bryce Canyon, percorrendo la Highway 89 per poi proseguire lungo la statale 12

Bryce Canyon è il più importante parco dello Stato dello Utah. Ha vari punti di osservazione : il Bryce Point, su affaccia su un enorme anfiteatro da dove si possono vedere i pinacoli di roccia rossa, l’Inspiration Point , che si raggiunge dopo un breve percorso a piedi, il Sunset Point e il Raimbow Point.
Consigliamo di effettuare almeno uno dei percorsi segnalati per poter gustare meglio la bellezza del canyon.
10° giorno: BRYCE CANYON / PAGE

Da Bryce per arrivare a Page (240 km) dovrete riprendere la Highway 89 che attraversando il confine con l’Arizona arriva a Page. Giornata da dedicare sia alla visita del Lago Powel che ad eventuali escursioni possibili tra le quali consigliamo: l’Antelope Canyon (prenotazione obbligatoria)
-Horseshoe Bend - si trova a circa 15 minuti di auto a sud di Page .E’ un grande monolite scavato dall’acqua. Per raggiungerlo è necessario un percorso a piedi di circa 45 minuti ( consigliamo di effettuare la visita nelle ore meno calde e comunque attrezzati con acqua e cappelli).Si deve percorrere la statale 89 per circa 5 miglia a sud .Fate attenzione perchè il cartello che segnala la svolta per è piccolo ( è un cartello marrone che segnala il trail)
Marble Canyon – si trova a 56 km a sud di Page -E’ uno dei canyon scavati dagli affluenti del Colorado River e famoso per i cercatori d’oro. Qui c’è l’unico punto navigabile del fiume ed è possibile effettuare delle escursioni via fiume. Se decidete invece di dedicare la giornata alla Monument Valley dovrete percorrere da Page la statale 98 fino a Kayente e proseguire poi per la nazionale Scenic Route 163 fino a Mounment Valley. (195 km)
La Monument Valley si trova in territorio Navajo e la comunità indiana gestisce l’ingresso alla valle.
La valle si può visitare con la propria auto oppure con dei fuoristrada guidati dai navajo.
Gli orari sono dalle 06:00 alle 20:00


11° giorno PAGE/GRAND CANYON
Da Page consigliamo di percorrere la highway 89 fino ad incrociare la statale 64.
Grand Canyon. è il parco più famoso e visitato degli Stati Uniti.
Presso il Visitor Center potrete trovare informazioni su tutte le attività che vengono organizzate.
I punti di osservazione più famosi sono: Desert view (torre d'osservazione in pietra che conserva al suo interno un piccolo museo navajo), Grandview Point, Mather Point
 Yavapai Point. Sistemazione in hotel. Pernottamento.

12° giorno : GRAND CANYON/LAS VEGAS
Consigliamo di assistere all’alba sul Canyon prima di partire.
Percorrete la 64 fino all’incrocio con la highway 40 (la highway 40 ha sostituito la famosa Route 66) vi consigliamo lungo il percorso di fermarvi ed uscire a Kingman e percorrere per un tratto la Route66 .
Ci sono i cartelli “Historic Route66” che la segnalano fino alla fine della cittadina e la fanno ricongiungere con la highway.
Arrivo a Las Vegas , Sistemazione in hotel. Pernottamento.


13° giorno : LAS VEGAS/LOS ANGELES
Rilascio della vettura in aeroporto presso l’ufficio Hertz in aeroporto.
All’arrivo a Los Angeles trasferimento libero in hotel.
Sconsigliamo di noleggiare una vettura a Los Angeles.
L’ utilissima metro consente di raggiungere i principali luoghi d’interesse.
Per spostamenti più lunghi suggeriamo l’utilizzo di Uber o di shuttle.

14/15° giorno: LOS ANGELES
Giornate da dedicare alla visita di Los Angeles e dei suoi luoghi d’interesse più famosi Hollywood, Bel Air.  Malibù, Venice Beach, Marina del Rey.

16° giorno : LOS ANGELES/SAN JOSE’ CABO
Trasferimento libero in aeroporto. Partenza per San Jose del Cabo
All’arrivo incontro con nostro rappresentante e trasferimento in hotel.

17/18/19/20°giorno: SAN JOSE’ CABO
Soggiorno libero da dedicare al relax o alle escursioni offerte dal resort.
Formula All Inclusive in hotel inclusa nel soggiorno.

21° giorno: : SAN JOSE’ CABO/ITALIA
Trasferimento a cura di nostro rappresentante in aeroporto. Partenza per l’Italia.


22° giorno : ITALIA
Arrivo.

 

 


Stampa