Panorama del Monte Rushmore

U.S.A. Le Frontiere Old West

Colorado, South Dakota e Wyoming.Un percorso tra gli Stati del Great West tra natura, storia e cultura in un susseguirsi di panorami mozzafiato.

ITINERARIO:

TIPOLOGIA:  Fly n Drive viaggio base 2 persone

DURATA: 20 giorni/19 notti

INCLUDE: voli, alloggi, noleggio autovettura, pacchetto glamping 3 giorni/2 notti a Moab, assicurazione medico/annullamento viaggio

PREZZO: a partire da € 3.230,00 per persona

ESTENSIONI: East e West Coast U.S.A., Hawaii, e Grandi Parchi, Canada, Caraibi

Descrizione

  • 1°giorno: ITALIA/DENVER
    Partenza su volo di linea per Denver.
  • 2°giorno: DENVER
    Arrivo e ritiro della vettura prenotata presso l’ufficio Hertz dell’aeroporto.
    Sistemazione presso Hotel Best Western Plus Executive Residency Denver Stapleton o sim. in camera standard con prima colazione
    Denver ha il fascino urbano di una città operosa, combinata con tutto il mistero e il romanticismo del vecchio West. Situata a poco più di cinquemila piedi sul livello del mare, la "Mile High City" è stata uno dei primi insediamenti a non essere situato in posizione centrale a uno specchio d'acqua navigabile o una ferrovia funzionante. Un granello d'oro è stato scoperto qui e ha portato molti cercatori di fortuna desiderosi di fare campo. Anche se non fu mai stata scoperta d'oro, William H. Larimer arrivò nel 1859 e prelevò un piano per la città. Oggi, Denver è un fiorente centro di commercio e finanza con un luccichio persistente dei suoi inizi aspri. Camminare nella zona del centro è l'ideale. È piena di verde nei suoi parchi, aree pedonali e viali alberati. Negozi, ristoranti e locali notturni sono tutt'intorno. Le principali attrazioni come la zecca degli Stati Uniti, modellate su Palazzo Riccardi a Firenze, Denver Art Museum, e il Colorado History Museum.
    Visite consigliate: Union Station, costruita nel 1881 completamente restaurata. Al suo interno ristoranti, lounge e coffee shops. - Red Rock Park & Amphitheatre (anfiteatro naturale utilizzato per concerti ed eventi. In programma il 31 luglio concerto Soul della Tedeschi Trucks Band.
    In hotel potete trovare una mappa “Denver Beer Trail”, una pratica guida ai vari birrifici dove degustare  ottima birra.
  • 3°giorno: DENVER/TRAIL RIDGE ROAD/CHEYENNE
    Partenza da Denver verso il Parco Nazionale delle Montagne Rocciose. Lasciando Denver dirigetevi sulla Statale 36 per poi percorrere la più alta Scenic Bway degli Stati Uniti la Trail Ridge Road, che taglia a ovest attraverso il centro del parco, ed è classificata tra le autostrade più panoramiche in America. È stata designata All-American Road nel 1996, una delle prime sei della nazione. Si sale fino a 3585 m del Fall River Pass. Si prosegue poi lungo la Highway 25 fino a Cheyenne.
    Pernottamento presso Hotel Little America Resort o sim. con prima colazione.
  • 4°giorno: CHEYENNE/RAPID CITY
    Partenza da Cheyenne verso Hot Springs, South Dakota, famosa per le sue sorgenti di acqua calda curativa. Sosta consigliata al Fort Laramie National Historic Site.
    Prima di arrivare a Hot Spring, presso il Black Hills Wild Horse Sanctuary, si possono vedere mustang selvatici nel loro habitat naturale con le loro teste tenute orgogliosamente alte e sentire i loro battiti zoccoli martellanti come galoppano liberamente sulla gamma aperta.
    A Hot Spring si può percorrere Freedom Trail che si snoda lungo le rive del fiume Fall, dove si può camminare sotto la cascata, e visitare il deposito ferroviario del 1890 che ora funge da Visitor Information Center. Al Mammoth Site è presente l’unica esposizione di fossili di mammut negli Stati Uniti. Nel 1974, la costruzione di un progetto immobiliare si fermò bruscamente quando un conducente di trattori dissotterrò una zanna di sette piedi.
    Sistemazione presso Tru By HiltonRapid City o sim. in standard room con prima colazione
  • 5°giorno: RAPID CITY
    Da visitare: Mount Rushmore National Park, Santuario della Democrazia Americana. L’ingresso al parco è gratuito ma si paga il parcheggio usd10 per veicolo. Da maggio a settembre si svolge la Nightly Lightly Ceremony, cerimonia che si svolge nell'Anfiteatro all'aperto del parco e che mette in evidenza la realizzazione di questo monumento nazionale con un video, cerimonia ammaino della bandiera il saluto ai veterani e l'illuminazione del memoriale.
    A 25 km a est dal Monte Rushmore si trova il Crazy Horse Memorial, sede della più grande scultura di montagna del mondo in corso. Racconta la storia in granito del grande e patriottico eroe nativo americano, Crazy Horse, morto nel 1877. Il complesso visitatori del Memoriale comprende il Welcome Center e i teatri di 40.000 piedi quadrati, l'Indian Museum of North America, il Native American Educational & Cultural Center, lo studio e il laboratorio di log dello scultore, gallerie interne ed esterne, negozio di souvenir museale, ristorante e snack bar e vaste verande panoramiche.
  • 6°giorno: RAPID CITY / DEADWOOD
    Partenza da Rapid City verso Sturgis. A Sturgis dal 1940 ha sede lo Sturgis Black Hills Rally, il raduno di tutti i bikers degli Stati Uniti.
    Da visitare: lo Sturgis Motorcycle Museum.
    Si prosegue per Deadwood.
    Pernottamento presso Hotel Hampton Inn o sim. con prima colazione.
  • Da Visitare: Tatanka Story of the Bison. Tatanka è la parola Lakota che significa “Grande Bestia”. Per le pianure settentrionali Tatanka significava la vita. Cerimonie e vita quotidiana ruotavano intorno a sacre riverenze a Tatanka. Si affidavano al bisonte per il cibo, l'abbigliamento, l'alloggio, gli strumenti, solo per citarne alcuni.
    Il Tatanka Story of the Bison è una riserva costituita stato anche con contributi dell’attore Kevin Konster per la salvaguardia del bisonte americano.
    Da percorrere: 24km a nord di Deadwood la Spearfish Canyon Scenic Bway
  • 7°giorno: DEADWOOD /SHERIDAN
    Partenza da Deadwood. Percorrendo la statale 90 si arriva al Devil's Tower National Monument. Il monolite quasi verticale noto come Devils Tower si erge a 264b metri sopra il fiume Belle Fourche.
    In lingua Lakota, Devil’s Tower si chiama “Mato Teepee” (costellazione dei Gemelli).
    È un luogo sacro ai nativi americani ancora oggi utilizzato per ritiri spirituali, e cerimonie. Lungo il sentiero che arriva alla sommità del monolite si possono vedere nastri colorati appesi ai rami degli alberi. E’severamente proibito toccare e fotografare questi nastri.
    Arrivo a Sheridan.
    Pernottamento presso Hotel Best Western Sheridan Center o sim. con prima colazione
    Sheridan è tuttora un luogo dive si incontrano cowboy a bere birra o un caffè. È la città dove Buffalo Bill effettuata le ricerche dei partecipanti per gli show che organizzava e che portava in tourneé.
    Sheridan vanta 46 edifici che sono stati inclusi nel National Registry of Historic Places. Historic Downtown ospita decine di negozi unici, ristoranti, gallerie e caffè e alcune delle più leggendarie pozze d'acqua della Mountain West.
    In luglio a Sheridan si svolge il Pow Wow, il più grande raduno dei Nativi Americani.
    Segnaliamo da visitare: lo Sheridan Inn, il Buffalo Bill Bar, il Don King Western Museum (il più grande museo di selle da cavallo).
  • 8°giorno: SHERIDAN/BILLINGS
    Partenza per Billings. Lungo il percorso si visita il Little Big Horne Battlefield National Monument, dove il generale Custe venne sconfitto nella celebra battaglia contro un numero schiacciante di guerrieri Sioux e Cheyenne guidati da Toro Seduto nel giugno del 1876.
    Pernottamento presso Hotel Best Western Clock Tower o sim. con prima colazione.
  • 9°giorno: BILLINGS/CODY
    Se siete appassionati di storia, prima di lasciare Billing, a 15 minuti di auto si trova il Pompeys Pillarl National Monument. È l’unica traccia visibile della famosa spedizione “Passaggio a Nord.Ovest” di Lewis& Clark. Qui l’esploratore William Clark incise il suo nome su una roccia.
    Pernottamento presso Hotel Holiday Inn Cody East Yellowstone o sim. con prima colazione
  • Da visitare: il Buffalo Bill Historical Center. Questo luogo unico è in realtà cinque musei in un edificio che offre uno sguardo intimo alla storia dell'Occidente. Il Buffalo Bill Museum esamina sia la vita personale che pubblica di W.F. "Buffalo Bill" Cody, e cerca di interpretare la sua storia nel contesto della storia e del mito del West americano. La Whitney Gallery of Western Art presenta un'eccezionale collezione di capolavori del West americano. Dipinti originali, sculture e stampe tracciano interpretazioni artistiche dell'Occidente dall'inizio del XIX secolo ad oggi. Il Plains Indian Museum ospita una delle più grandi e migliori collezioni di arte e manufatti indiani delle Pianure. Il Cody Firearms Museum contiene l'assemblaggio più completo al mondo di armi americane, così come armi europee risalenti al XVI secolo. Si è detto "capitale del mondo del Rodeo", Cody offre un'opportunità unica per catturare l'emozione di un vero e proprio rodeo in un drammatico ambiente occidentale. Stagionalmente, il Cody Nite Rodeo è un modo fantastico per entrare a far parte dell'occidente.
  • 10°giorno: CODY/YELLOWSTONE
    Partenza per lo Yellowstone National Park.
    Sistemazione presso l’Hotel Mammoth Hot Springs o sim. in solo pernottamento.
  • 11°giorno: YELLOWSTONEPanorama su un lago a Yellowstone
    Parco Nazionale di Yellowstone. Yellowstone è stato il primo parco nazionale al mondo, l'esempio su cui vengono modellati i parchi di tutto il mondo. Una delle caratteristiche più famose del parco è Old Faithful. Questo famoso geyser ha preso il nome per la sua puntualità e prevedibilità. Eruzioni a Old Faithful durano ovunque da 1 a 5 minuti, e spruzzare acqua e vapore fino a 184 piedi verticalmente. Yellowstone ha anche liberamente mandrie di bufali in roaming. Include anche la più grande riserva naturale della nazione, un enorme lago, il Continental Divide, circa 10.000 caratteristiche idrotermali e oltre 1.000 miglia di sentieri. La sua diversità di attrazioni è una partita per qualsiasi posizione del pianeta. Esplora le interessanti località del parco e le caratteristiche idrotermali passeggiando sulle passerelle costruite su di loro. La fauna selvatica di Yellowstone è spettacolare come le caratteristiche idrotermali. A causa della posizione remota del parco, e a causa delle sue grandi dimensioni, gli animali vagano liberamente e sono in grado di vivere in modo naturale tanto quanto la loro specie ha vissuto per secoli. Alci, alci e bufali sono tra i più popolosi degli abitanti.
    12°giorno: YELLOWSTONE/ GRAND TETON (JACKON HOLE)
    Lasciando Yellowstone si attraversano le Grand Teton Mountains sulla strada per Jackson Hole.
    Il Teton Range è lungo 40 miglia. Il Grand Teton, con i suoi 4.177 metri, è il picco più alto di questa distanza. La vista sulle montagne spesso innevate sarà spettacolare. Si prosegue fino a Jackson.
    Sistemazione presso Snow King Resort o sim. in solo pernottamento
  • 13°giorno: JACKSON HOLE/SALT LAKE CITY
    Partenza per la capitale dello Utah e città dei “mormoni”.
    La città era originariamente chiamata “Great Salt Lake City”, la parola “Great” è stata eliminata dal nome ufficiale nel 1868. Sebbene Salt Lake City sia ancora sede del quartier generale della chiesa di Gesù Cristo e dei Santi degli Ultimi giorni, ad oggi meno della metà della popolazione di Salt Lake City sono membri della chiesa mormone.
    Pernottamento presso Crystal Inn Hotel & Suites o sim. con prima colazione
  • 14°giorno: SALT LAKE CITY / MOAB
    Pacchetto 3 giorni /2 notti Glamping Under The Canvas
    Sistemazione in Suite (le suite sono dotate di bagno privato)
    Include:
    2 pernottamenti
    Colazione e pranzo tutti i giorni
    1 Avventura a scelta dall'elenco sottostante
    Consegna del caffè alla tua tenda ogni mattina
    Coordinatore dell'esperienza degli ospiti in loco per aiutarti durante tutto il soggiorno da scegliere tra:
    - Viaggio Canyoneering (5 ore)
    - Escursione guidata privata (4 ore)
    Hummer Safari (3 ore)
    Tour in barca jet (2,5 ore)
    Mezza giornata di rafting in acque bianche (4 ore)
    Avventura zip line (3 ore)
  • Da visitare: il Parco Nazionale di Arches: oltre 2.000 archi di arenaria naturali indipendenti. Il numero varia da un giorno all'altro, poiché i vecchi archi si sbriciolano e si formano nuovi archi. Il più famoso di questi è Delicate Arch. La migliore visione di questo imponente arco è fatta fuori dalla carreggiata e su uno dei sentieri; ne vale la pena l'escursione per visitarlo da vicino. Presso il Visitor Center, i ranger offrono passeggiate guidate e conferenze sulla natura.
    Parco Nazionale Canyonlands. (48 km da Moab) Fa parte dei famosi “Mighty Five” dello Utah. Si estende per 305Kmq e conserva più di 2000 archi naturali tra cui il Delicate Arch.
    Si consiglia un’escursione a piedi a The Needles per avere un panorama del canyon come pure da Dead Horse Point
    Presso il visitor centre è possibile effettuare visite guidate anche in bicicletta. Per i più avventurosi, anche un'esperienza di rafting in acque bianche.
  • 15°giorno: MOAB/DENVER
    Rientro a Denver percorrendo la Highway70. Si guida a nord verso Denver per un pernottamento.
    Pernottamento presso Hotel Quality Inn Denver o sim. con prima colazione.
  • 16°giorno: DENVER/ NEW YORK
    Riconsegna della vettura in aeroporto. (le vetture possono essere riconsegnate anche il giorno 14 in serata). Partenza su volo di linea per New York.
    Arrivo, trasferimento libero e sistemazione presso Hotel 50 Bowery o sim. (resort fee incluse) in solo pernottamento.
  • 17°/18°giorno: NEW YORK
    New York
    La città si divide in 3 zone: Midtown
    Midtown si trova nel centro di Manhattan e vanta alcuni dei luoghi più iconici, dei marciapiedi più affollati, delle maggiori attrazioni, dei ristoranti più raffinati, dai negozi più grandi e dalle istituzioni culturali più all’avanguardia di New York City. Times Square, il Theatre District, Hell’s Kitchen, Rockefeller Center ed Herald Square sono alcune delle icone che contribuiscono a fare di Midtown uno dei luoghi più visitati al mondo.
    Lower Manhattan - Lower Manhattan è attualmente un importante centro finanziario globale, ma ha sempre giocato un ruolo fondamentale nell’evoluzione della città. È infatti la sede di numerosi siti storici che raccontano la storia di New York dai suoi albori ad oggi, oltre che di numerose attrazioni culturali, svariati ristoranti e negozi vivacissimi.
    Tra Midtown e i quatieri alla moda di Downtown ci sono il Flatiron District, Chelsea e la storica Union Square. Il Flatiron District porta il nome dell’omonimo edificio triangolare che domina il parco di Madison Square, e vanta celebri ristoranti, negozi flagship di design e moda internazionale e l’unica food hall gourmet italiana. Chelsea si distingue per le sue gallerie d’arte, che hanno avuto un nuovo impulso grazie alla High Line, uno spettacolare parco che attraversa il quartiere. Union Square è un luogo importante per i suoi negozi e i locali dove mangiare, green market e teatri.
    Downtown - Downtown Manhattan è una collezione di piccoli quartieri, tra cui il Meatpacking District, Greenwich Village, SoHo, TriBeCa, NoHo, NoLIta e Chinatown. Pur mantenendo ciascuno la propria identità, tutti quanti hanno un comune denominatore costituito dalle radici industriali, dal vigore artistico, dai piaceri culinari, la vivace vita notturna e il loro straordinario appeal.
  • 19°giorno: NEW YORK/ ITALIA
    Trasferimento libero in aeroporto e partenza su volo di linea per l’Italia.
  • 20°giorno: ITALIA
    Arrivo.

 

 


Stampa